Smetti di usare FeedBurner – Sposta in FeedBurner Alternatives

Nel 2010, abbiamo scritto la nostra popolare guida passo passo su come configurare FeedBurner. Poco più di un anno fa, abbiamo deciso di smettere di usare FeedBurner per tutti i nostri siti. Da quando abbiamo ricevuto centinaia di domande su vari bug, problemi, ecc. Di FeedBurner In questo articolo, parleremo del perché dovresti evitare di usare FeedBurner. Se lo stai già utilizzando, ti mostreremo perché devi smettere di usare FeedBurner e come puoi passare a alternative FeedBurner affidabili.


FeedBurner è morto

FeedBurner è il servizio di gestione dei feed RSS di Google su cui molti blogger hanno fatto affidamento diversi anni fa (che cos’è l’RSS?). Anche se Google non lo ha ancora chiuso, si vocifera da un po ‘di tempo che Google lo spegnerà.

FeedBurner non ha visto alcuna funzione o aggiornamento da quanto possiamo ricordare. L’API FeedBurner è stata rimossa. Hanno anche ritirato la funzione Adsense per i feed. Tutto questo è successo nel 2012.

Allora perché ne sto scrivendo adesso – due anni dopo?

Bene, perché stiamo ancora ricevendo email dagli utenti su FeedBurner. Negli ultimi 30 giorni, la nostra vecchia guida alla configurazione di FeedBurner ha ricevuto oltre 3500 visitatori unici dal traffico dei motori di ricerca. Poiché FeedBurner non ha supporto, abbiamo ricevuto dozzine di segnalazioni di bug e richieste di supporto.

Vogliamo indicare a tutti gli utenti interessati un articolo più aggiornato.

Alternative di FeedBurner

Oltre all’analisi degli iscritti e alla capacità di monetizzare con Adsense, FeedBurner ha offerto due funzionalità principali che i blogger adoravano.

  1. FeedBurner ha offerto ai blogger un modo migliore per visualizzare il proprio feed RSS e offre opzioni di condivisione agli utenti.
  2. FeedBurner ha offerto agli utenti un modo semplice e gratuito per iscriversi al tuo blog tramite e-mail.

Diamo un’occhiata a come abbiamo sostituito FeedBurner con alternative migliori.

In WPBeginner, utilizziamo feed WordPress predefiniti e li gestiamo da soli. L’uso dei feed WordPress predefiniti ti dà il controllo sul feed. Raccomandiamo ai nostri utenti di fare affidamento sulla funzionalità WordPress predefinita e di gestire i feed da soli. Ecco perché:

Display Pretty Feed con opzioni di condivisione

Edicola di Google Play

Devi capire che le persone non visitano l’URL del tuo feed per leggere i tuoi contenuti. Invece la maggior parte delle persone utilizza lettori di feed come Feedly, Flipbook, Google’s Edicola, ecc. Questi lettori di feed svolgono già la maggior parte delle attività che FeedBurner ha svolto circa cinque anni fa.

Se stai utilizzando FeedBurner per una migliore visualizzazione dei feed e la condivisione sui social, non devi più farlo. Tuttavia, puoi sicuramente istruire i tuoi utenti su come iscriversi al tuo sito.

Iscrizione al blog via e-mail

Molti utenti preferiscono ancora ricevere gli aggiornamenti del blog via email, quindi è fondamentale sostituire questa funzionalità.

Mentre il plug-in JetPack offre l’alternativa più vicina alla sottoscrizione a FeedBurner tramite la funzionalità e-mail, consigliamo vivamente ai nostri utenti di non utilizzarlo.

Perché? Perché proprio come FeedBurner, non puoi inviare aggiornamenti esclusivi ai tuoi abbonati. L’unico modo per aggiornare i tuoi abbonati è pubblicare un post pubblico.

Dato che hai preso la decisione di fare le cose nel modo GIUSTO, ti consigliamo di iniziare a creare un elenco di email.

I servizi di email marketing professionali come MailChimp, AWeber, ecc. Ti consentono di offrire un abbonamento al blog via e-mail e di offrirti tutta la potenza di una solida piattaforma di email marketing. Ottieni analisi migliori come il numero di utenti che hanno aperto la tua email, quanti hanno cliccato su di essa, ecc.

Inoltre, ottieni una percentuale di consegna più elevata, il che significa che più utenti riceveranno i tuoi aggiornamenti. Ultimo ma non meno importante, ottieni la flessibilità e le opzioni.

Ad esempio, puoi offrire più opzioni di abbonamento (aggiornamenti giornalieri, aggiornamenti settimanali, ecc.) – consulta la nostra guida su come creare una newsletter giornaliera e settimanale.

Stiamo usando MailChimp per il nostro sito ed è GRATUITO per un massimo di 2000 iscritti.

Ora che abbiamo trattato le alternative, diamo un’occhiata a come puoi allontanarti da FeedBurner.

Allontanandosi da FeedBurner

Se hai utilizzato il servizio di abbonamento e-mail di FeedBurner, la prima cosa che devi fare è esportare i tuoi abbonati e-mail. Accedi al tuo account FeedBurner e fai clic sul tuo feed. Successivamente, fai clic sul link “Vedi di più sui tuoi abbonati”.

Gestisci i tuoi abbonati FeedBurner

Nella schermata successiva, scorri verso il basso fino alla sezione Servizi di abbonamento e-mail e fai clic su Abbonamenti e-mail FeedBurner. Questo espanderà la sezione e sarai in grado di vedere un link per gestire il tuo elenco di abbonati e-mail. Fai clic sul link per vedere i tuoi abbonati e-mail.

Abbonati e-mail di FeedBurner

FeedBurner ora ti mostrerà l’elenco dei tuoi abbonati e-mail. Vedrai un link Esporta CSV sopra l’elenco. Basta cliccarci sopra e scaricherà la tua lista nel formato CSV. Puoi quindi importare questo file in un servizio di email marketing a tua scelta come MailChimp, AWeber, ecc.

Esporta i tuoi abbonati e-mail FeedBurner

Poiché utilizziamo MailChimp per il nostro sito, ti mostreremo come funziona la funzionalità di importazione in MailChimp. La maggior parte degli altri provider ha un processo simile.

La prima cosa che devi fare è accedere alla dashboard di MailChimp e creare un nuovo elenco in MailChimp.

Creazione di un nuovo elenco per gli abbonati e-mail del tuo blog in MailChimp

Dopo aver creato un nuovo elenco, è possibile importare i propri abbonati e-mail utilizzando il file CSV scaricato da FeedBurner. Inizia facendo clic sul menu Elenchi nella dashboard di MailChimp e seleziona l’elenco appena creato. Questo ti porterà alla pagina di gestione dell’elenco. Lì devi fare clic su Abbonati »Importa abbonati.

Importa gli abbonati e-mail di FeedBurner a MailChimp

Nella schermata successiva, fai clic sull’opzione “Importa da un file CSV o TXT”, quindi importa il file CSV scaricato da FeedBurner.

Una volta importato il tuo elenco, dovrai creare una campagna da RSS a Email.

Diversi servizi di email marketing avranno nomi diversi per questa funzionalità. In MailChimp, lo chiamano campagna RSS to Email. In AWeber, lo chiamano Broadcast. Google semplicemente il “nome del tuo servizio di email marketing e blog RSS”, e troverai un tutorial per questo.

Dopo aver impostato tutte queste impostazioni, puoi disattivare le tue iscrizioni via email in FeedBurner, in modo che i tuoi utenti non ricevano due email. Puoi farlo andando nella scheda Pubblicizza in FeedBurner e fai clic sul link Abbonamenti email nella colonna di sinistra.

Ricorda che durante la transizione dei tuoi abbonati e-mail a un nuovo servizio e-mail, potresti perdere alcuni abbonati, ma questi sono abbonati inattivi che probabilmente non vuoi comunque.

Reindirizza gli abbonati a FeedBurner Torna al feed di WordPress

Era comune per i blogger reindirizzare l’URL del feed di WordPress alla pagina FeedBurner. Alcuni lo hanno fatto con un plug-in come FD FeedBurner, mentre altri hanno utilizzato la funzionalità integrata del loro tema e più esperto ha usato uno snippet di codice.

Se stai utilizzando uno dei metodi sopra indicati per reindirizzare il tuo feed WordPress predefinito, smetti di usarli immediatamente.

Il modo migliore per verificare se stai reindirizzando il tuo feed è visitando l’URL del feed RSS:

http://www.yoursite.com/feed/

Se questo reindirizza a FeedBurner, non l’hai corretto.

Quindi, scrivi un post sul blog e chiedi ai tuoi abbonati di aggiornare l’URL e possibilmente istruirli su come possono iscriversi al tuo sito usando altri lettori.

Importante: NON ELIMINARE il feed FeedBurner. Ci sono alcuni siti che ti diranno di ELIMINARE i tuoi feed FeedBurner che presumibilmente reindirizzeranno i tuoi iscritti, ma non è così. È un’idea terribile e perderai i tuoi iscritti. Perché?

Perché quando elimini il tuo feed, FeedBurner aggiungerà un nuovo post per avvisare i tuoi lettori che il tuo feed è stato spostato. Ciò non aggiorna automaticamente l’URL del feed sui lettori di feed del tuo utente. Se l’utente non intraprende alcuna azione entro 15 giorni, perdi tale abbonato per sempre. Inoltre, dopo 30 giorni, un concorrente può richiedere il tuo URL FeedBurner e tutti gli utenti che non hanno aggiornato i loro feed inizieranno a ricevere i suoi aggiornamenti.

Ancora una volta, NON ELIMINARE i feed FeedBurner.

Scrivi semplicemente un post sul blog per avvisare i tuoi lettori di aggiornare i loro URL. Educali con le risorse su come possono farlo.

Dopodiché, lascia che il feed FeedBurner muoia lentamente.

In questo modo coloro che non aggiornano l’URL del tuo feed nel loro lettore RSS continuano a ottenere nuovi contenuti, ma tutti i tuoi nuovi lettori si iscrivono nel modo giusto.

Crea moduli di iscrizione, pagina di iscrizione e altro

Ora che hai creato la tua lista e-mail e ripristinato l’URL del feed di WordPress per impostazione predefinita, dovresti apportare gli aggiornamenti appropriati al tuo sito come rimuovere tutte le menzioni dell’URL FeedBurner, aggiornare i tuoi moduli di iscrizione e-mail ecc..

Banner OptinMonster

Per aggiungere moduli di iscrizione al tuo sito, ti consigliamo di utilizzare OptinMonster. Ti consente di creare moduli di opt-in efficaci come moduli di iscrizione sulla barra laterale, moduli post post, barra piè di pagina mobile, slide-in, popup di lightbox, ecc..

Lo stiamo usando sul nostro sito e ci ha aiutato a far crescere la nostra mailing list del 600%.

Successivamente probabilmente vorrai creare una pagina di iscrizione che mostri ai lettori come possono iscriversi al tuo sito.

Dal momento che stai utilizzando il feed WordPress predefinito, hai molte opzioni di flessibilità e personalizzazione.

Puoi aggiungere miniature ai tuoi feed RSS, aggiungere altri contenuti personalizzati ai feed RSS oppure puoi creare interamente feed RSS personalizzati.

Un’altra caratteristica interessante che è integrata con WordPress sono i feed specifici per categoria. Puoi consentire ai tuoi utenti di iscriversi a singole categorie con il feed RSS di categoria. Leggi il nostro articolo su come consentire agli utenti di iscriversi alle categorie in WordPress.

Speriamo che questa guida ti abbia aiutato a trovare un modo per affrontare la scomparsa di FeedBurner e passare a opzioni migliori. Ti consigliamo vivamente di smettere di usare FeedBurner.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me