Come visualizzare e controllare i lavori Cron di WordPress

Di recente, uno dei nostri lettori ha chiesto se fosse possibile visualizzare e controllare il sistema di cron job di WordPress nella dashboard. Cron è una tecnologia per eseguire attività pianificate sul server web. WordPress viene fornito con un proprio cron incorporato che gli consente di eseguire attività pianificate come la ricerca di aggiornamenti, la pubblicazione di post di pianificazione, ecc. In questo articolo, ti mostreremo come visualizzare e controllare i lavori cron di WordPress.


Che cos’è WordPress Cron? Come funziona?

Cron è un termine tecnico utilizzato per eseguire i comandi in orario programmato oa intervalli regolari. La maggior parte dei server Web lo utilizza per mantenere il server ed eseguire attività pianificate.

WordPress è dotato di un proprio sistema cron che gli consente di eseguire attività pianificate. Ad esempio, controllando la presenza di aggiornamenti, eliminando i vecchi commenti dal cestino, ecc.

I plugin possono anche usarlo per eseguire attività da te specificate.

Ad esempio, il plug-in di backup di WordPress può utilizzare cron di WordPress per creare automaticamente backup in base a una determinata pianificazione.

L’uso irresponsabile di cron di WordPress da parte dei plugin può rallentare il tuo sito web. In particolare, se si utilizza l’hosting condiviso.

Se un plug-in esegue frequentemente attività ad alta intensità di risorse, è necessario identificare il problema e risolverlo.

Diamo un’occhiata a come visualizzare e controllare il sistema cron di WordPress senza scrivere alcun codice.

Visualizza e controlla WordPress Cron System

La prima cosa che devi fare è installare e attivare il plugin WP Crontrol. Per maggiori dettagli, consulta la nostra guida passo passo su come installare un plugin WordPress.

Dopo l’attivazione, è necessario visitare Strumenti »Cron Events pagina per controllare le impostazioni cron.

Eventi Cron di WordPress

Vedrai un elenco di tutti gli eventi cron programmati per essere eseguiti sul tuo sito utilizzando il sistema cron di WordPress.

Nella prima colonna, vedrai il nome dell’hook che esegue il cron.

I nomi hook di solito ti danno un suggerimento su ciò che fa questo particolare evento.

La maggior parte degli hook predefiniti di WordPress iniziano con un prefisso wp_, come wp_update_plugins, wp_update_themes, ecc..

I tuoi plugin WordPress possono o meno utilizzare i propri prefissi per i loro hook. Ad esempio, yoast seo utilizza il prefisso wpseo_.

Vedrai anche quando verrà eseguito un cron successivo e l’intervallo di tempo tra la prossima esecuzione.

L’ultima colonna dell’elenco consente di modificare, eliminare o eseguire un evento cron.

Importante: Fai molta attenzione a ciò che fai con gli eventi cron e non eliminare mai un evento cron WordPress predefinito.

Supponiamo ora di vedere un evento cron creato da un plug-in di WordPress che richiede molte risorse.

Innanzitutto, dovresti controllare le impostazioni del plug-in per vedere se esiste un’opzione per controllarlo da lì. In caso contrario, puoi fare clic sul link “Modifica” accanto all’evento cron per modificarlo.

Modifica di un cron in WordPress

Facendo clic sul pulsante Modifica si aprirà la scheda “Modifica evento cron” in basso.

Qui puoi cambiare la frequenza con cui vuoi che l’evento venga eseguito.

Modifica delle impostazioni cron

Al termine, fai clic sul pulsante Salva modifiche per memorizzare le impostazioni.

Aggiunta di eventi Cron personalizzati in WordPress

Il plugin WP Control semplifica l’aggiunta dei tuoi lavori cron a WordPress. Basta visitare Strumenti »Cron Events e scorri verso il basso fino alla scheda “Aggiungi evento cron”.

Aggiungi un evento cron personalizzato in WordPress

Per prima cosa devi fornire un nome hook per il tuo evento cron. I nomi di hook non possono contenere spazi o caratteri speciali.

Se la funzione che si desidera eseguire richiede argomenti, è possibile fornire tali argomenti.

Successivamente, devi dire a WordPress quando eseguire il cron la prossima volta. Puoi inserire “adesso” che attiverà immediatamente cron, “domani”, “+2 giorni” o “25-02-2020 12:34:00”.

Infine, è necessario selezionare un programma. È possibile selezionare ogni ora, due volte al giorno, ogni giorno o una volta alla settimana. Puoi anche renderlo un evento non ripetitivo.

Al termine, fai clic sul pulsante Aggiungi evento cron per salvare le modifiche.

Noterai che il tuo evento cron verrà ora visualizzato nell’elenco degli eventi.

Tuttavia, attualmente non fa nulla perché non hai detto a WordPress cosa fare quando si attiva questo evento.

Sarà necessario aggiungere l’hook e una funzione che viene eseguita quando viene attivato l’hook cron.

add_action (‘wpb_custom_cron’, ‘wpb_custom_cron_func’);

funzione wpb_custom_cron_func () {
wp_mail (‘[email protected]’, ‘Email automatica’, ‘Email automatica programmata da WordPress per testare cron’);
}

Non dimenticare di utilizzare il tuo indirizzo email.

Questa funzione ti invia semplicemente un’e-mail di prova quando cron viene eseguito. Ora puoi scorrere la pagina verso l’alto e fare clic sul link “Esegui ora” accanto all’evento cron per provarlo.

Nota: L’uso di cron richiede capacità di programmazione di livello intermedio e sviluppo di WordPress.

Questo è tutto ciò che speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a imparare come visualizzare e controllare i lavori cron di WordPress. Potresti anche consultare la nostra guida definitiva per velocizzare WordPress e migliorare le prestazioni.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me