Come aggiornare un tema WordPress senza perdere la personalizzazione

Una delle cose migliori di WordPress sono le facili opzioni di personalizzazione che puoi ottenere con temi e plugin di WordPress.


Puoi anche portare queste personalizzazioni al livello successivo aggiungendo i tuoi frammenti di codice e stili CSS al tuo tema WordPress.

Il problema sorge quando un aggiornamento diventa disponibile per il tuo tema. Se non stai attento, allora c’è un’alta probabilità che perderai alcune di quelle modifiche che hai apportato al tuo tema.

In questo articolo, ti mostreremo come aggiornare facilmente un tema WordPress senza perdere la personalizzazione. Tratteremo anche come personalizzare correttamente i tuoi temi, in modo da non essere influenzato dal rilascio di un nuovo aggiornamento del tema.

Aggiornamento corretto del tema WordPress senza perdere le personalizzazioni

Come funzionano gli aggiornamenti dei temi in WordPress?

WordPress è dotato di un potente sistema per installare gli aggiornamenti non solo per WordPress stesso, ma anche per plugin e temi.

Il tuo sito Web WordPress controlla regolarmente gli aggiornamenti e li visualizza in Dashboard »Aggiornamenti pagina.

Aggiornamenti di WordPress

Quando un aggiornamento del tema diventa disponibile, vedrai anche una notifica sul Aspetto »Temi pagina.

Aggiornamenti del tema

Gli aggiornamenti sono davvero importanti per la sicurezza e le prestazioni del tuo sito Web WordPress. A parte la sicurezza e le correzioni di bug, gli sviluppatori di temi possono anche introdurre nuove funzionalità con questi aggiornamenti.

Puoi semplicemente fare clic sul pulsante di aggiornamento per installare la nuova versione.

WordPress scaricherà quindi il pacchetto di temi, decomprimendolo e sostituirà i vecchi file con la versione più recente.

Questo sovrascriverà tutti i vecchi file dei temi installati sul tuo sito web. Se hai aggiunto manualmente un codice personalizzato ai file dei temi di WordPress, perderai tali modifiche.

Detto questo, diamo un’occhiata a quali cambiamenti di tema sono sicuri e quali personalizzazioni verranno cancellate.

Che tipo di personalizzazioni del tema puoi perdere durante un aggiornamento?

Esistono diversi modi per personalizzare un tema WordPress. Alcune di queste personalizzazioni dei temi sono sicure perché le modifiche sono archiviate nel database di WordPress stesso.

Ciò include tutte le modifiche apportate tramite il personalizzatore di temi WordPress integrato a cui puoi accedere visitando Aspetto »Personalizza pagina.

Personalizzatore di temi WordPress

Il personalizzatore del tema ti consente di modificare il tema di WordPress e di archiviare tutte le modifiche nel database di WordPress. È possibile modificare l’immagine dell’intestazione, i colori, il layout, i CSS personalizzati e altro.

I tuoi widget WordPress e i menu di navigazione non sono interessati dagli aggiornamenti del tema.

Temi WordPress popolari come Astra e Ocean WP ora vengono forniti con plug-in associati. Questi plugin vengono utilizzati per aggiungere funzionalità extra al tema. Eventuali modifiche al tema apportate utilizzando questi plugin associati non sono influenzate dall’aggiornamento del tema.

Se personalizzi il layout di WordPress usando un builder di pagine WordPress come Divi, Beaver Builder, Elementor, ecc., Anche queste modifiche non saranno influenzate.

Anche tutte le altre funzionalità che hai aggiunto al tuo sito Web utilizzando un plug-in sono sicure. Ad esempio, i moduli di contatto di WordPress, Google Analytics, i popup delle newsletter via email e altro ancora.

Personalizzazioni che perderai durante l’aggiornamento

Se hai aggiunto del codice al file Functions.php del tuo tema, scomparirà. Anche le modifiche CSS aggiunte direttamente al file del foglio di stile (style.css) del tema verranno cancellate.

Ora che sappiamo quali modifiche verranno cancellate, parliamo di come conservarle e ripristinarle dopo l’aggiornamento del tema.

Passaggio 1. Preparazione per l’aggiornamento del tema

La prima cosa che devi fare è connetterti al tuo account di hosting WordPress usando un client FTP.

Una volta connesso, vai alla cartella / wp-content / themes / e scarica la cartella del tema sul tuo computer.

Scarica il tuo tema WordPress

Questa cartella sarà il backup del tuo tema e lo useremo in seguito per copiare e incollare le personalizzazioni dopo aver aggiornato il tema.

Passaggio 2. Scarica il tema aggiornato e sposta le personalizzazioni

Ora vogliamo trasferire le personalizzazioni che abbiamo apportato ai vecchi file dei temi alla versione aggiornata.

Basta visitare il sito Web del tema e scaricare l’ultima versione sul computer. Individua il file zip del tema ed estrailo.

Ora dovresti avere sia la nuova versione che il vecchio tema personalizzato sul tuo computer.

Se ricordi le modifiche apportate al tema, copia e incolla semplicemente i frammenti di codice dal vecchio tema alla nuova versione.

D’altra parte, se non ricordi le modifiche apportate, dovrai prima trovarle. Il modo più semplice per farlo è confrontare i file dei temi.

Dovrai utilizzare un software di confronto dei file come WinMerge (caleidoscopio per Mac, Meld per Linux).

Aprire entrambe le cartelle dei temi nel software di confronto dei file. Mostrerà i file fianco a fianco permettendoti di confrontare rapidamente i file per individuare le personalizzazioni che hai aggiunto al vecchio tema.

Confronta le modifiche del tema

È quindi possibile copiare e incollare il codice dal vecchio file del tema nello stesso file nel nuovo tema.

Passaggio 3. Carica la nuova cartella dei temi

Dopo aver copiato le modifiche sul nuovo tema, ora sei pronto per caricare la versione aggiornata sul tuo sito web.

Collegati semplicemente al tuo sito Web utilizzando il client FTP e vai alla cartella / wp-content / themes /. Seleziona la nuova cartella del tema e aggiornala sul tuo sito web.

Carica tema aggiornato

Il tuo client FTP ti avvertirà che i file con lo stesso nome esistono già. Devi scegliere per assicurarti che i tuoi vecchi file dei temi siano sostituiti da nuovi file.

sovrascrittura

È tutto. Hai aggiornato con successo il tuo tema WordPress. Visita il tuo sito Web per assicurarti che tutto funzioni come previsto.

Come evitare di perdere le modifiche durante l’aggiornamento del tema

Se vuoi aggiungere frammenti di codice o stili personalizzati al tuo tema WordPress, allora ci sono alcune migliori pratiche che dovresti seguire.

La soluzione migliore è creare un tema figlio e aggiungere il tuo codice personalizzato ai file del tema figlio.

Tuttavia, molti principianti di WordPress potrebbero non sentirsi a proprio agio nel creare un tema figlio. Fortunatamente, ci sono soluzioni più facili disponibili.

Per tutte le modifiche al codice personalizzate, puoi utilizzare il plug-in degli snippet di codice.

Ti consente di aggiungere in modo sicuro frammenti di codice personalizzati senza interrompere il tuo sito Web e le modifiche non saranno influenzate dagli aggiornamenti del tema. Puoi persino cambiare il tuo tema WordPress senza perdere quelle modifiche.

Per il codice CSS, puoi salvarlo tutto nella scheda “CSS aggiuntivo” del personalizzatore del tema.

CSS aggiuntivo

Per ulteriori informazioni, consulta la nostra guida su come aggiungere CSS personalizzati in WordPress.

In alternativa, puoi anche utilizzare il potente plug-in CSS Hero per personalizzare facilmente gli stili senza nemmeno scrivere alcun codice CSS.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato ad aggiornare il tuo tema WordPress senza perdere la personalizzazione. Se riscontri problemi, consulta la nostra guida sugli errori WordPress più comuni e su come risolverli.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map